capodannovarese.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Varese e provincia

Info & Prenotazioni:

Scrivici info@capodannovarese.com

La storia di Varese

La storia della città di Varese rivive ancora nei bellissimi monumenti

Storia di VareseLa storia di Varese risale al periodo preistorico, come testimoniamo i tanti reperti che si trovano oggi nel museo di Villa Mirabello.

 

Nel periodo dell'Alto Medioevo la città di Varese prese parte alla storia del Seprio e alle lotte che si erano scatenate tra le città di Como e di Milano.

 

Volando avanti nella storia, arriviamo fino a Carlo Borromeo, che fu nominato arcivescovo di Milano.

 

Questa nomina fu per Varese il segno di un rinnovamento decisamente importante sia a livello politico che culturale.

 

La visita dello stesso Borromeo nel corso dell’anno 1567 fu per la città una nuova “linfa” di vita nell'istituzione ecclesiastica. Nuovo vigore fu dato al monastero di Santa Maria del Monte. Ben presto si inizio a parlare di una via Sacra che potesse raggiungere questo santuario.

 

Per la sua realizzazione furono raccolte ben 1 milione di lire imperiali, grazie anche ad alcune nobili famiglie del milanese. L'opera fu iniziata nel 1604 e fu conclusa solo nel 1698.

 

Essa permise a Varese di diventare un vero punto di forza nel cattolicesimo. Nel 1765 Maria Teresa concesse Varese come feudo personale a Francesco III d'Este, il Duca di Modena, che divenne dunque Signore di Varese. Questo periodo fu, per la città lombarda, decisamente florido.

 

Quando la regione Lombardia passò sotto il dominio austriaco, la città di Varese divenne capoluogo di una delle sei provincie lombarde del 1786.

 

Varese passa alla storia come la prima città italiana a chiedere, con un plebiscito, l'annessione al Regno di Sardegna. In seguito all’unione nazionale, nel 1861, la città conobbe un nuovo sviluppo economico e sociale che avrebbe dato vita a delle industrie di prim’ordine in diversi settore, come quello cartiere.

 

Fu Mussolini che fede diventare Varese capoluogo del nuovo ente provinciale, dividendo per sempre questa città da quella di Como. Una storia affascinante, che ancora oggi emerge dai tanti monumenti di Varese.

publisher
back to top